MUSEO PROVINCIALE CAMPANO DI CAPUA
Provincia di caserta
| home | comitato | mappa sito | contatti | login | english |
Reparto Archeologico
Lapidario Mommsen H (Sala I)
Sculture (Sala II)
1░ Cortile-2░ Cortile
Sarcofagi (Sala III-IV)
Le Madri (Sala V-VI-VII-VIII-IX)
Mosaici (Sala X)
Vasi e Bronzi (Sala XI-XII-XIII-XV)
Terracotte votive (Sala XVI-XVII-XVIII-XIX)
Collezioni monete (Sala XX-XXI)
Terracotte architettoniche (Sala XXII-XXIII)
Reparto Medioevale
Marmi romanici, Capitelli, Pilastrini (Sala XXIV-XXV)
Sculture Federiciane (Sala XXVI)
Sculture Rinascimentali (Sala XXVII)
Pinacoteca (Sala XXVIII)
Auditorium (Sala XXIX)
Iscrizioni longobarde, angioine, aragonesi (Sala XXX)
Sculture dei secoli XVI, XVII, XVIII (Sala XXXI)
Stemmi (Sala XXXII)
Ceramiche medioevali
Sala Martucci
Sala Uccella-Martucci
Biblioteca
Biblioteca
  
Mosaici (Sala X) 
A destra dell'ingresso il salone dei mosaici:
Da notare: il mosaico (7) policromo proveniente da S.Angelo in Formis raffigurante un "coro sacro"; pannello decorativo del tempio dedicato a Diana Tifatina, sito alle falde del Monte Tifata (S. Angelo in Formis), di arte campana di etÓ costantiniana, III sec. d. C.. Alla destra del "coro sacro" un frammento di mosaico (8) con la scena di un banchetto, I-II sec. d. C.. Nella stessa sala: un busto acefalo in marmo (9) di una "venere" di arte ellenistica; un frammento di affresco (10) raffigurante la cerva "numenlaci" che si diceva fosse presente da mille anni nel tempio di Diana e che al tempo dell'occupazione dei romani si sarebbe portata nel loro accampamento e sacrificata a Latona, secondo il costume dei romani che solevano incorporare al loro "pantheon" le divinitÓ dei popoli sottomessi.
 
"Coro sacro" (7)



Banchetto (8)



Busto in marmo (9)



Affresco (10)



panoramica



Sala mosaici-scorcio



Sala mosaici-scorcio



 
indietro