Servizio Volontario Europeo

Il valore della vita non sta nella lunghezza dei suoi giorni, ma nell’uso che se ne fa : si può vivere molto a lungo, ma molto poco” (De Montaigne)

Che cos’è?
Il Servizio Volontario Europeo è un ‘esperienza di volontariato all’estero che permette a tutti i giovani di età compresa tra i 18 e 30 anni di operare a favore delle comunità locali, di apprendere nuove lingue e nuove capacità.
Lo scopo dello SVE è infatti quello di promuovere tra i giovani:
• Solidarietà,
• cittadinanza attiva,
• comprensione reciproca,
attraverso la partecipazione a progetti di volontariato che possono riguardare diversi settori di intervento, ovvero bambini e giovani, antirazzismo e immigrazione, arte e cultura, ambiente, integrazione sociale, tutela del patrimonio storico e/o artistico, cura di soggetti disabili, sport e tempo libero…
Il soggiorno può avere luogo in uno dei 27 paesi membri dell’ UE, nei 3 paesi dell’Area Economica Europea (Islanda, Norvegia, Liechtenstein) o nei paesi partner del Programma Youth in Action ed avere una durata diversa, a seconda se il progetto è di:
• long term: da 2 a 12 mesi
• short term: da 2 settimane a 2 mesi

Come è organizzato lo SVE?
Per la realizzazione del progetto di volontariato è necessaria la presenza di questi soggetti:
ente di invio (associazione, ente pubblico, organizzazione no profit): soggetti accreditati che hanno il compito di fornire al volontario una preparazione socio-linguistica, di fornirgli l’assicurazione, di tenere i contatti con l’organizzazione di accoglienza ed il volontario, anche dopo la partenza, di sostenere, con l’aiuto del finanziamento comunitario, i costi del viaggio o eventuali spese eccezionali.
ente di coordinamento (associazione, ente pubblico, organizzazione no profit): soggetti accreditati che hanno il compito di coordinare l’attività di più organizzazioni di invio e di accoglienza.
ente di accoglienza (associazione, cooperativa, ente pubblico): soggetti accreditati che hanno il compito di preparare all’esperienza il volontario attraverso un corso di formazione linguistica-culturale, di seguirlo nel progetto mediante l’affiancamento di un tutore, di garantirgli vitto, alloggio e un pocket-money mensile. Molto spesso l’ente di accoglienza è anche ente di coordinamento nello stesso progetto.
volontario: ha il compito di rispettare gli accordi presi con le due organizzazioni, di partecipare alla formazione e di rispettare quanto è stato stabilito nel contratto.

Chi può partecipare?
Per partecipare al Servizio Volontario Europeo sono necessari due requisiti:
• avere tra i 18 e 30 anni ( i volontari con minori opportunità hanno il diritto di partecipare dall’età di 16 anni)
• essere legalmente residenti nel paese dell’Organizzazione di invio

Quali sono i costi?
Le organizzazioni di invio e di accoglienza si fanno carico delle seguenti spese:
• i costi di viaggio di andata e ritorno;
• l’assicurazione per tutto il periodo della permanenza all’estero;
• il vitto, l’alloggio,
• un pocket-money per coprire parzialmente le spese personali del volontario, che varia a seconda del Paese di destinazione;
• seminari di formazione prima della partenza, ad incontri di formazione con altri volontari presenti sul territorio estero;
• la formazione socio-linguistica.

Come partecipare?
Per partecipare al Servizio Volontario Europeo è necessario inviare CV e lettera motivazionale ad un Ente di accoglienza (Host Organisation) scelto all’interno dell’EVS database. Scegliere il progetto SVE più vicino alle proprie esigenze e capacità è semplice: basta inserire le proprie preferenze circa luogo e il settore in cui si preferisce operare e il database elencherà tutte le possibili soluzioni.

SVE a Caserta
L’Ufficio Europa/Europe Direct - Provincia di Caserta - opera dal 2005 come Ente di accoglienza (Host organisation) di volontari provenienti da tutta Europa, e dal 2009 anche come ente di coordinamento e di invio (Co-ordinating and Sending organisation) di volontari italiani - (Manifestazione di interesse n. 2009-IT-154).
Il Settore Programmazione e Programmi Comunitari della Provincia di Caserta mette a disposizione dei volontari in accoglienza, la “Foresteria Europea”, un appartamento di circa 200 mq sito in via Gasparri, nel pieno centro storico di Caserta, che comprende un salotto, una cucina, 2 bagni, 5 camere da letto.

EVS in Caserta
The Europe Office and Europe Direct Caserta –Province of Caserta - is an Host organization which receives volunteers from all over Europe since 2005; it’s also a Co-ordinating and Sending organisation for italian volunteers since 2009 (Expression of interest number 2009-IT-154).
The Province of Caserta offers to the young volunteers a 200 square-meter flat, called “Foresteria Europea”. This flat, situated on Gasparri Street in the centre of the city, consists of a living room, a kitchen, 2 bathroom, 5 bedroom (4 single and 1 double).